È valida la procura rilasciata su foglio separato e materialmente congiunto al ricorso?

Redazione Scientifica
02 Febbraio 2023

La sentenza in commento ribadisce l'equipollenza della procura rilasciata su foglio separato, purché congiunto materialmente all'atto cui si riferisce, alla procura redatta a margine o in calce all'atto.

La sentenza in commento, in continuità con la posizione espressa dalle Sezioni Unite della Cassazione, con il provvedimento n. 36057 del 9 dicembre 2022, afferma la validità della procura apposta su foglio separato e materialmente congiunto al ricorso, anche se la stessa non contiene un espresso riferimento al provvedimento da impugnare o al giudizio da promuovere.

Invero, il requisito della specialità della procura, richiesto dall'art. 365 cod. proc. civ., è integrato, a prescindere dal contenuto, dalla sua collocazione topografica, per cui la firma per autentica apposta dal difensore su foglio separato, ma materialmente congiunto all'atto, è equivalente alla procura redatta a margine o in calce allo stesso.

Inquadramenti