Dawn Raids: la Commissione investiga su una società leader nel settore delle bevande energetiche per presunte intese restrittive e abusi di posizione dominante

La Redazione
21 Marzo 2023

Il 20 marzo 2023 la Commissione europea ha avviato ispezioni senza preavviso presso le sedi di una società attiva nel settore degli “energy drinks” in vari Stati membri.

Un'azienda leader nel settore delle bevande energetiche a livello globale è stata oggetto delle indagini senza preavviso dalla Commissione a causa di sospette violazioni delle leggi antitrust dell'Unione europea, perpetrate attraverso intese e pratiche commerciali restrittive, nonché abusando della sua posizione dominante.

La Commissione teme che la società ispezionata possa aver violato le norme antitrust dell'UE che vietano i cartelli e le pratiche commerciali restrittive (art. 101 TFUE) e l'art. 53 dell'accordo sullo Spazio economico europeo (SEE), nonché le norme UE che vietano gli abusi di posizione dominante (art. 102 TFUE e art. 54 SEE).