Addebitabile la separazione al marito violento

La Redazione
22 Dicembre 2023

Ingiurie e percosse ai danni della moglie comportano per il marito l'addebito della separazione. Irrilevante il fatto che i comportamenti aggressivi e violenti da lui tenuti e le insofferenze manifestate dalla donna si siano concretizzati all'interno di un rapporto coniugale già deteriorato.

Le reiterate violenze fisiche e morali, inflitte da un coniuge all'altro, costituiscono violazioni talmente gravi dei doveri nascenti dal matrimonio da fondare, di per sé sole, non solo la pronuncia di separazione personale, in quanto cause determinanti la intollerabilità della convivenza, ma anche la dichiarazione della sua addebitabilità all'autore di quelle violenze.