Processo penale telematico: rettifica ed errata corrige al d.m. n. 217/2023 in Gazzetta Ufficiale

La Redazione
12 Gennaio 2024

Pubblicati in Gazzetta Ufficiale del 10 gennaio 2024 gli avvisi di rettifica ed errata corrige relativi al d.m. 29 dicembre 2023, n. 217.

Il Ministero della Giustizia è intervenuto per eliminare un errore materiale contenuto nel decreto ministeriale del 29 dicembre 2023 n. 217. 

Per la presenza dell’errore materiale era saltata nel testo definitivo la proroga valida per un anno relativa alla possibilità per i difensori di continuare a depositare gli atti penali in versione cartacea o via posta elettronica certificata.

Questa modalità era contenuta nello schema, mentre è risultata assente nella versione finale con conseguente diverso significato assunto dalla norma. 

Nella Gazzetta Ufficiale del 10 gennaio è stata pubblicato un avviso di rettifica, con la quale è stato corretto l’errore e reso correttamente operativo il regime transitorio per il deposito degli atti penali previsto dallo stesso decreto.

Oltre all’avviso di rettifica, è stato pubblicato sulla medesima Gazzetta Ufficiale un avviso di errata corrige che rimedia agli errori verificatisi nella stampa del provvedimento.