Avviso di interruzione dei servizi informatici del settore civile

Redazione scientifica
31 Gennaio 2017

Il 3 febbraio 2017 saranno resi indisponibili tutti i servizi informatici del settore civile per l'installazione di modifiche correttive.

Pubblicato sul Portale servizi telematici l'avviso di interruzione di tutti i servizi informatici del settore civile a partire dalle ore 17.00 del 3 febbraio 2017 per l'aggiornamento di alcune funzionalità dei sistemi.

In particolare non saranno disponibili:

  • la consultazione e l'implementazione dei registri di cancelleria;
  • l'aggiornamento (anche da fuori ufficio) della consolle del magistrato;
  • il deposito telematico di atti e provvedimenti da parte dei magistrati;
  • tutte le funzionalità del portale dei servizi telematici;
  • tutte le funzioni di consultazione da parte dei soggetti abilitati esterni;
  • i pagamenti telematici.

Si segnala che sarà possibile per avvocati, professionisti e altri soggetti abilitati esterni effettuare il deposito telematico poiché rimarranno attivi i servizi di posta elettronica certificata anche se i messaggi relativi agli esiti dei controlli automatici potranno pervenire solo al riavvio definitivo di tutti i sistemi previsto dalle ore 24.00 del 4 febbraio 2017 fino, al massimo, alle ore 8.00 del 6 febbraio.

Contestualmente all'attività di aggiornamento, saranno modificati gli xsd sicid_v1\Introduttivi e sicid_v2\Introduttivi per aggiungere il tipo di dato al campo “consegna-beni”; è stata anche impostata una restrizione sullo schema per non permettere di inserire all'interno del tag "consegna-beni" valori diversi dal tipo "Valuta" (valore numerico). Si rilasciano, inoltre, anticipatamente i nuovi schemi XSD aggiornati con tali modifiche.
infine, si comunica che il sistema di Model Office per l'esecuzione dei test è già aggiornato per la verifica degli strumenti messi a disposizione dei professionisti.