Carattere ordinatorio-sollecitatorio del termine per comprovare il possesso dei requisiti di cui all’art. 48, comma 2, d.lgs. n. 163 del 2006

Redazione Scientifica
Redazione Scientifica
02 Febbraio 2017

Il termine per comprovare il possesso dei requisiti di cui all'art. 48, comma 2, d.lgs. n. 163 del 2006...

Il termine per comprovare il possesso dei requisiti di cui all'art. 48, comma 2, d.lgs. n. 163 del 2006 ha carattere ordinatorio-sollecitatorio con riferimento alle posizioni dell'aggiudicatario, dato che solo il termine di cui al comma 1 appare posto a garanzia della celere definizione della fase conclusiva della procedura di selezione del contraente, con la conseguenza che la Stazione Appaltante può sempre procedere alla verifica dell'effettivo possesso dei requisiti di carattere generale e sostanziale, così come ben può l'AVCP esercitare i suoi poteri sanzionatori in seguito alla segnalazione del verificato “falso” riconducibile all'impresa.