Omessa dichiarazione e tutela della buona fede

Redazione Scientifica
Redazione Scientifica
09 Febbraio 2017

Anche prima della riforma del 2014...

Anche prima della riforma del 2014, in forza di un certo orientamento giurisprudenziale, l'omessa dichiarazione di una condanna penale ritenuta irrilevante ai fini della verifica del requisito della moralità professionale è un'omissione che non deve necessariamente portare all'esclusione del concorrente, dovendo essere considerata la buona fede del dichiarante e la presenza del dato sostanziale del possesso dei requisiti prescritti.