Sul dies a quo per presentare motivi aggiunti a fronte dell’ostensione degli atti di gara oltre il termine

Redazione Scientifica
Redazione Scientifica
07 Febbraio 2017

A fronte della presentazione di una istanza di accesso agli atti di gara...

A fronte della presentazione di una istanza di accesso agli atti di gara che risulti tempestiva ai sensi dell'art. 79, n. 5-quater, d.lgs. n. 163 del 2006 (nel caso di specie, coeva alla ricezione della comunicazione ex art. 79), e della convocazione per visionare detti atti che sia posta in essere dopo un rilevante numero di giorni (superiore ai 10 di cui alla citata disposizione), il dies a quo per il computo del termine decadenziale di proposizione dei motivi aggiunti va ancorato a tale ultima data.