La subconcessionaria uscente vanta solo un interesse di fatto a che l’Amministrazione proceda all’assegnazione in suo favore di una nuova subconcessione

Redazione Scientifica
23 Dicembre 2019

A fronte della intervenuta cessazione del rapporto di subconcessione mineraria per lo sfruttamento di un giacimento di acqua termominerale, la società uscente può vantare...

A fronte della intervenuta cessazione del rapporto di subconcessione mineraria per lo sfruttamento di un giacimento di acqua termominerale, la società uscente può vantare un mero interesse di fatto a che l'Amministrazione proceda ad una nuova subconcessione in suo favore e non già una situazione qualificata in qualità di subconcessionaria uscente, con la precisazione che l'affidamento in custodia, pur consentendo sul piano sostanziale, la prosecuzione dello sfruttamento della risorsa conformemente agli interessi pubblici implicati, rende vieppiù evidente la cesura rispetto al precedente rapporto che tale sfruttamento legittimava.