La riservatezza del segreto commerciale non può essere equiparata alla riservatezza e alla tutela dei dati personali delle persone fisiche

Redazione Scientifica
Redazione Scientifica
23 Luglio 2021

La “riservatezza” del segreto commerciale non può essere equiparata, ai fini della tutela accordabile, alla riservatezza e alla tutela dei dati personali...

La “riservatezza” del segreto commerciale non può essere equiparata, ai fini della tutela accordabile, alla riservatezza e alla tutela dei dati personali delle persone fisiche, tant'è che, nel caso in cui - come in quello di specie - venga eccepita un'esigenza di “riservatezza” del segreto tecnico-commerciale della persona giuridica (diversamente dalla riservatezza della persona fisica), deve escludersi la sussistenza di qualsiasi potere di “bilanciamento” degli interessi in gioco in capo all'Amministrazione, che dovrà limitarsi a verificare - e a motivare puntualmente - la sussistenza dei presupposti a fronte dei quali il legislatore ha ritenuto, in materia di appalti, di limitare o escludere, eccezionalmente, la possibilità di esercizio del diritto di accesso amministrativo.