Affitto di ramo di azienda e continuità nel possesso della attestazione SOA

La Redazione
30 Agosto 2021

Alla luce di costanti orientamenti giurisprudenziali, in caso di affitto di azienda soltanto la contestuale positiva verifica del possesso dei requisiti (generali e speciali) in capo ad entrambe le società (cedente e cessionaria) consente all'impresa affittuaria di subentrare alla sua dante causa (nel caso di specie il collegio ha ritenuto illegittima l'aggiudicazione disposta in favore dell'affittuaria, nel rilievo che né essa...

Alla luce di costanti orientamenti giurisprudenziali, in caso di affitto di azienda soltanto la contestuale positiva verifica del possesso dei requisiti (generali e speciali) in capo ad entrambe le società (cedente e cessionaria) consente all'impresa affittuaria di subentrare alla sua dante causa.

Nel caso di specie il collegio ha ritenuto illegittima l'aggiudicazione disposta in favore dell'affittuaria, nel rilievo che né essa - all'atto della richiesta di subentro avanzata alla stazione appaltante e per il periodo ricompreso tra la stipula del contratto di affitto d'azienda e il conseguimento dell'attestazione SOA - né la dante causa erano in possesso dell'attestazione SOA, quest'ultima essendone decaduta proprio a seguito dell'affitto d'azienda, non avendo chiesto alcuna revisione dell'attestato nemmeno alla scadenza triennale.