Sovraindebitamento. La liquidazione del patrimonio

Diana Burroni
Margherita Rizzuto
15 Ottobre 2020

I soggetti non fallibili (consumatori, professionisti, imprenditori commerciali sottosoglia, imprenditori agricoli, enti non commerciali) sovraindebitati possono accedere alla procedura di liquidazione del patrimonio. Essa comporta la messa disposizione di tutti i beni e degli eventuali crediti, la nomina di un liquidatore con il compito di vendere i beni, esigere o cedere i crediti, realizzare il valore economico del tutto e distribuirlo ai creditori.

Vuoi leggere tutti i contenuti?

Attiva la prova gratuita per 15 giorni, oppure abbonati subito per poter
continuare a leggere questo e tanti altri articoli.