“Rottamazione-quater”, il Fisco concede più tempo per l'adesione

La Redazione
26 Aprile 2023

Proroga di due mesi per presentare le domande di adesione alla speciale procedura "Rottamazione-quater” delle cartelle, prevista dalla legge di Bilancio 2023.

Con il Comunicato Stampa n. 68 del 21 aprile scorso il Ministero dell'Economia e delle Finanze ha dilatato le domande di adesione fino al 30 giugno 2023.

Viene concesso, dunque, più tempo per aderire alla “Rottamazione-quater”, prevista dalla legge di bilancio 2023 (articolo 1, commi da 231 a 252). Il nuovo termine per la presentazione delle domande all'Agenzia delle entrate-Riscossione passa, infatti, dal 30 aprile al 30 giugno 2023.

Differito al 30 settembre 2023 (invece del 30 giugno 2023) il termine entro il quale l'Agenzia delle entrate-Riscossione trasmetterà, ai soggetti che hanno presentato le suddette istanze di adesione, la comunicazione delle somme dovute per il perfezionamento della definizione agevolata.

Infine, una prossima disposizione stabilirà che la scadenza per il pagamento della prima o unica rata - originariamente fissata al 31 luglio 2023 - slitterà al 31 ottobre 2023.