Ddl capitali: le osservazioni dei commercialisti

La Redazione
La Redazione
09 Giugno 2023

Il Cndcec, in audizione al Senato, ha espresso giudizi positivi sul disegno di legge delega “Interventi a sostengo della competitività dei capitali”, formulando alcune osservazioni.

Apprezzabile l'intervento, volto alla semplificazione e alla razionalizzazione del quadro normativo e regolamentare attuale, con cui il legislatore intende intervenire, mediante il disegno di legge delega “Interventi a sostengo della competitività dei capitali”, allo scopo di fornire una spinta alla mobilizzazione e la canalizzazione dei risparmi privati verso le attività delle imprese. Il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili, nel corso dell'audizione presso la VI Commissione Finanze e tesoro del Senato, si è pronunciato sul c.d. ddl capitali, fornendo anche indicazioni su alcuni aspetti della normativa che dovrebbero essere oggetto di ulteriore approfondimento.

In particolare, secondo i Commercialisti, servono presidi per investitori e società emittenti: desta qualche perplessità l'assenza di un regime normativo completo delle nuove SRL PMI, oggetto di reiterati interventi normativi nell'ultimo decennio (per un approfondimento sul ddl capitali, si veda: Sottoriva-Cerri, Il disegno di legge relativo agli interventi a sostegno della competitività del mercato dei capitali italiano, in questo portale).