Start up: la nuova modalità di costituzione è un successo

La Redazione
La Redazione
24 Gennaio 2017

Il secondo rapporto del Ministero dello Sviluppo Economico, relativo al IV trimestre 2016, certifica il successo della nuova modalità di costituzione delle start up innovative, con forma digitale e modello standard.

Il secondo rapporto del Ministero dello Sviluppo Economico, relativo al IV trimestre 2016, certifica il successo della nuova modalità di costituzione delle start up innovative, con forma digitale e modello standard.

In base al precedente rapporto (si veda la news, in questo portale), al 30 settembre risultavano 25 le start up innovative costituite, iscritte al Registro delle imprese e riconosciute come tali. Al 31 dicembre sono 180 (33 costituite negli uffici delle Camere di commercio e 147 interamente online).

Per la maggior parte le società neo costituite operano nel settore dei servizi alle imprese.

Si registra anche un dato statistico relativo al capitale iniziale sottoscritto: più dell'80% delle start up costituite con firma digitale si attesta sotto i 10 mila euro normalmente previsti per le s.r.l.; oltre la metà ha un capitale tra i 5mila e i 10mila euro, mentre solo 4 oltrepassano i 50mila.