Dalle Dogane arrivano nuove istruzioni e semplificazioni

La Redazione
La Redazione
03 Febbraio 2017

L'Agenzia delle Dogane ha emesso nei giorni scorsi una Nota con la quale ha riconosciuto nuove semplificazioni nell'ambito dei progetti New Computerized Transit System e N.C.T.S./TIR.

Nuove istruzioni per lo svolgimento delle operazioni di transito a destino presso il luogo autorizzato aggiornate con il nuovo Codice doganale dell'Unione e introduce nuove semplificazioni per i destinatari autorizzati derivanti dall'implementazione nazionale del nuovo Codice. È questo il contenuto della Nota n. 11058 diramata dalle Dogane lo scorso 1° febbraio. La nuova prassi, che contiene altresì le istruzioni per la presentazione delle merci all'ufficio di destinazione/luogo autorizzato dopo la data limite di arrivo nonché le modalità operative per l'applicazione dei benefici ai destinatari autorizzati e non aventi status “AEO”, sostituisce integralmente le indicazioni diffuse dalle Dogane con le precedenti Note pubblicate, e precisamente:

  • Nota n. 61559/RU del 18 giugno 2015;
  • Nota n. 118467/RU del 30 ottobre 2015;
  • Nota n. 125907/RU del 17 novembre 2015;
  • Nota n. 129542/RU del 19 novembre 2015;
  • Nota n. 140506/RU del 16 dicembre 2015.

«Le nuove semplificazioni nazionali, indirizzate a ridurre ulteriormente i tempi di sdoganamento – scrivono dalle Dogane nella nuova Nota - riguardano il colloquio digitale con il destinatario autorizzato e consentono di inviare il messaggio IE007 “Notifica di arrivo” H24 – 7 giorni su 7, a differenza di quanto stabilito in precedenza e di ricevere immediatamente il messaggio IE043 “Permesso di scarico” nei casi in cui il riscontro sommario non rilevi difformità ed il canale proposto dal Circuito Doganale di Controllo sia “CA”».