Il Ministero al lavoro per garantire la Dis-Coll

La Redazione
La Redazione
13 Febbraio 2017

Il Ministero del Lavoro informa che sono in corso i lavori per la realizzazione di una norma che garantisca la continuità di erogazione della Dis-Coll. L'annuncio arriva in risposta al Comunicato INPS del 10 febbraio scorso, che rendeva nota l'impossibilità di procedere alla presentazione delle domande di indennità per la mancata proroga della prestazione in relazione agli eventi di disoccupazione verificatisi dal 1° gennaio 2017.

Il Ministero del Lavoro informa che sono in corso i lavori per la realizzazione di una norma che garantisca la continuità di erogazione della Dis-Coll.

L'annuncio arriva in risposta al Comunicato Stampa, diffuso lo scorso 10 febbraio dall'INPS, col quale si rendeva nota l'impossibilità di procedere alla presentazione delle domande di indennità poiché la prestazione non è stata oggetto di proroga in relazione agli eventi di disoccupazione verificatisi dal 1° gennaio 2017.

Il Dicastero riferisce che la disposizione, da inserire nel DDL Milleproroghe, vuole collegare la normativa in essere fino al 31 dicembre 2016 ad una specifica previsione strutturale, da definire all'interno della legge delega sul lavoro autonomo non imprenditoriale attualmente all'esame della Camera.