Infortunio nell'appalto

Teresa Zappia
26 Gennaio 2017

Il committente è responsabile anche degli infortuni dei dipendenti dell'appaltatore? Non compete solo a quest'ultimo l'organizzazione del lavoro?

Il committente è responsabile anche degli infortuni dei dipendenti dell'appaltatore? Non compete solo a quest'ultimo l'organizzazione del lavoro?

Il committente, ai sensi dell'art. 29 D.Lgs. n. 81/2008, è innanzitutto responsabile nel momento dell'affidamento dell'appalto, in quando è tenuto a verificare la sussistenza dell'idoneità tecnico-professionale dell'impresa affidataria, nonché l'effettiva adozione delle misure antinfortunistiche da parte dell'appaltatore. Assume, inoltre, una posizione di garanzia rispetto all'integrità psico-fisica del lavoratore, dipendente dell'impresa appaltatrice, qualora l'ambiente di lavoro permanga nella propria sfera di disponibilità e controllo, ex art. 26 D.Lgs. suddetto. Non può imputarsi, invece, il fatto dannoso che sia riconducibile al cd. rischio elettivo, consistente in un comportamento abnorme ed imprevedibile dell'offeso, tale da configurare di per sé causa esclusiva dell'evento. Si vedano: Cass. n. 789/2017 e n. 55180/2016.