Rating di legalità: in consultazione la revisione del Regolamento Agcm

La Redazione
13 Gennaio 2020

L'AGCM, con provvedimento n. 28046, pubblicato sul Bollettino n. 1 del 7 gennaio 2020, ha avviato una consultazione pubblica per la revisione del Regolamento attuativo in materia di rating di legalità

L'AGCM, con provvedimento n. 28046, pubblicato sul Bollettino n. 1 del 7 gennaio 2020, ha avviato una consultazione pubblica per la revisione del Regolamento attuativo in materia di rating di legalità, adottato con delibera del 14 novembre 2012, n. 24075, e successivamente modificato (da ultimo, con delibera 15 maggio 2018, n. 27165).

L'obiettivo è quello di valorizzare la natura premiale dell'istituto, attraverso l'estensione dell'ambito di applicazione soggettivo e oggettivo del Regolamento, all'eliminazione di taluni dubbi interpretativi del Regolamento, all'adeguamento del Regolamento alla giurisprudenza intervenuta, alla semplificazione e chiarificazione del procedimento.

A livello soggettivo, viene, così, inserita la figura dell'institore tra quelle rilevanti ai fini dell'attribuzione del rating di legalità; mentre a livello oggettivo, entrano a far parte dei reati rilevanti anche quelli di cui all'art. 644 c.p. (usura) e art. 216 l.fall. (bancarotta fraudolenta).

La consultazione si chiuderà il 6 febbraio 2020.