In G.U. la legge di conversione del Milleproroghe: assemblee ancora da remoto

La Redazione
29 Febbraio 2024

Pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 49 del 28 febbraio la legge 23 febbraio 2024, n. 18, di conversione, con modifiche, del d.l. 30 dicembre 2023, n. 215, il c.d. Milleproroghe.

La conversione in legge del d.l. n. 215/2023, recante “Disposizioni urgenti in materia di termini normativi” (il c.d. Milleproroghe), ha nuovamente esteso – fino al 30 aprile 2024 - l'applicabilità della normativa emergenziale, introdotta dal Decreto Cura Italia in periodo pandemico, che consente lo svolgimento da remoto delle assemblee societarie.

La legge n. 18/2024 dispone, infatti, all'art. 3, comma 12-duodecies, che: “il termine di cui all'articolo 106, comma 7, del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 aprile 2020, n. 27, in materia di svolgimento delle assemblee di società ed enti, è differito al 30 aprile 2024”.

Bonus PMI. Tra le altre misure contenute nella legge, sempre l'art. 3, al comma 4-bis, proroga al 31 dicembre 2024 il credito d'imposta per le spese di consulenza sostenute dalle PMI al fine dell'ammissione alla negoziazione su mercati regolamentati o a sistemi multilaterali di negoziazione europei.

ETS. Il comma 12-sexies dell'art. 3 proroga al 1 gennaio 2025 l'entrata in vigore di norme in materia di trattamento fiscale degli enti del Terzo Settore.

Rottamazione-quater: l'art. 3-bis prevede una nuova proroga, al 15 marzo, della scadenza per il pagamento delle prime rate.